Il sistema immunitario ei variazioni stagionali …

Inverno & Estate: influenzano il sistema immunitario?

Secondo gli esperti sì … e in realtà molto! Il nostro sistema immunitario non funziona nello stesso modo nel freddo dell’inverno e nel calore dell’estate! I geni contenuti dal nostro organismo reagiscono in un modo completamente diverso, a seconda delle condizioni di ogni stagione.summer-raspberry-ketone-italia

(!!!): Uno studio condotto dall’Università di Cambridge, su questo risultato, che il sistema immunitario comporta e funziona in un modo diverso in inverno e in estate, spiega perché alcune malattie (e malattie effettivamente grave) tendono a mostrare un grave deterioramento nei mesi invernali, mentresembrano al contrario di presentare un comportamento diverso durante l’estate!

Alcuni di questi disturbi che soccombono a “preferenze di stagione” sono anche:

  • le malattie cardiovascolari
  • il sclerosi multipla
  • il lupus
  • il diabete di tipo 1
  • l’artrite reumatoide
  • e le varie malattie psichiatriche e disturbi

LO STUDIO:

Lo studio che è stato condotto e pubblicato sulla rivista “Nature Communications”, afferma:

Circa 1/4 di tutti i nostri geni mostrano i cambiamenti nel comportamento a seconda del periodo dell’anno. Alcuni tendono ad essere molto più attivi durante i mesi estivi e altri durante i mesi invernali!

Di conseguenza, il funzionamento del sistema del sistema immunitario è anche influenzata. Le cellule del sistema immunitario mostrano anche una “stagionalità” nel loro funzionamento, e sembra essere influenzata anche dalla composizione del sangue e del nostro tessuto adiposo!

I campioni dei partecipanti al sondaggio, raccolti dai ricercatori hanno rivelato che:

  • le reazioni della gente sono stati gli stessi a prescindere dalla loro origine

  • molti geni avevano le differenze nella loro funzione nel sangue e nel tessuto adiposo a seconda del periodo dell’anno
  • persone nell’emisfero settentrionale avevano la reazione opposta a quelli del Sud del mondo

  • persone dall’Islanda non hanno mostrato notevoli differenze nella risposta immunitaria, che è dovuto alla lunghezza del giorno o della notte rispettivamente in estate o nei mesi invernali

Quindi è probabile che una tale scoperta per contribuire a migliorare la vita di molte persone che soffrono di queste malattie;

Può questo risultato guidare la ricerca di nuovi modi per risolvere i molti fattori ambientali genetici ed esterni dietro la diagnosi di malattie autoimmuni?

NOTA: La rotazione delle stagioni e quindi la rotazione delle condizioni ambientali, può essere difficile non solo per il sistema immunitario, ma anche per il SISTEMA LINFATICO!

Salute & Benessere

Comments are closed.